Capture

22 Dec Introduzione alle arti espressive

A partire da metà gennaio e fino a metà maggio con cadenza settimanale Vasco Mirandola, noto attore e regista padovano, terrà un laboratorio di introduzione al teatro e alle arti espressive rivolto ai ragazzi/e interessati a fare un percorso di esplorazione e valorizzazione delle proprie capacità artistiche.

Gli incontri inizierano il 21 gennaio 2015 e proseguiranno per tredici mercoledì dalle ore 20 alle 22 presso il centro civico Mario Rigoni Stern di Piazza Liberazione, 1 a Ponte San Nicolò.

Il costo di 120,00 Euro, comprensivo dell’iscrizione all’Associazione Corti a Ponte 2014/2015, può essere saldato in rate mensili di 30 Euro.

Programma del Laboratorio di teatro e movimento

incontri condotti da

Vasco Mirandola: il lavoro dell’attore

Alessia Garbo: il corpo che danza

A partire da Mercoledì 21 Gennaio 2015 dalle ore 20 alle ore 22, una volta alla settimana, fino a metà Maggio, si inaugura a Ponte S.Nicolò un primo percorso formativo rivolto a giovani del territorio che vogliano approfondire alcune tecniche teatrali confrontandosi con artisti di grande esperienza sul campo. Alla fine del percorso si produrrà una performance sul tema della comunicazione da consegnare al paese in occasione del Festival Internazionale dei Corti.

Il percorso tratterà questi argomenti:

Elementi di ricerca sul lavoro d’attore curato da Vasco Mirandola

La conoscenza di se

Che rapporto che abbiamo con il nostro corpo e la nostra voce? Come e cosa comunichiamo? Il corpo ha una connessione diretta con quello che siamo, porta i segni delle nostre vittorie e delle nostre sconfitte, incide ogni momento della nostra vita, parla per noi molto più di quanto immaginiamo. Entriamo nel suo linguaggio, cosa sento quando tocco qualcosa? cosa vedono realmente i miei occhi? cosa significa “vedere”, “sentire”, “ascoltare”?

Io e L’altro

La conoscenza di noi passa attraverso gli altri. Gli altri in qualche misura ci rivelano. Il contatto con il corpo di un altro mi fa riconoscere il mio. Tanti sono i meccanismi che mettiamo in gioco, a volte ne usciamo sconfitti, a volte alimentati. Il teatro da la possibilità di creare un tempo e un luogo in cui partiamo da un’accettazione profonda, dal rispetto, dall’offrire più le proprie fragilità che le nostre sicurezze. Il teatro ribalta i territori di comunicazione, crea uno spazio diverso dalla realtà dove si accolgono e valorizzano le differenze.

Noi e il mondo

Analizziamo tutto quello che ci sta intorno. Gli oggetti, lo spazio, il luogo, la situazione in cui viviamo ci dicono chi siamo, da dove veniamo, dove stiamo andando . Noi siamo l’insieme delle cose che stiamo facendo, delle relazioni che costruiamo, dei luoghi e dei tempi che viviamo. In teatro si impara a essere esattamente dove si è, e il passo dopo è esattamente quello che si vuole fare. E se fossi in una situazione in cui si trova un altro essere umano di un libro, un film, un romanzo, di un’opera ? Il lavoro dell’attore aiuta a trovare il se, e in se l’altro da se.

Danza Movimento : Il corpo che danza curato da Alessia Garbo

Improvvisazione (esercizi di danza contemporanea, tecniche contact…)

creazione (azioni, sequenze di movimenti, brevi scene… organizzate con il contributo dei partecipanti)

studio (allenamento e potenziamento, per arricchire il linguaggio espressivo).

Vasco Mirandola attore

Vive a Padova. Ha lavorato in televisione, teatro, cabaret, nel cinema (premio Oscar con Mediterraneo di Gabriele Salvatores, con Carlo Mazzacurati ne Il Toro, Il Prete Bello per citarne alcuni…), Ha pubblicato tre libri di poesie. Ha lavorato nell’ambito del disagio in Italia e all’estero. Ha diretto una compagnia di sordi. Ha collaborato con danzatori, musicisti, scultori, videomaker. Nelle sue produzioni artistiche unisce linguaggi diversi, percorsi fatti in vari ambiti espressivi. Da alcuni anni fa un percorso di letture nelle case e in ambientazioni particolari. E’ nel coordinamento di lettori del Veneto LeggereperLeggere che promuove vetrine, festival, progetti legati ai libri e alla lettura nel territorio.

Alte informazioni sul sito www.vascomirandola.it

Alessia Garbo

Ha studiato danza moderna in Italia e contemporanea in Francia fin dal 1989. Nel 2004 fonda a Padova l’associazione culturale – compagnia VIA, della quale è direttore artistico. Ha lavorato come danzatrice e attrice per numerose compagnie e associazioni sia in Italia che all’estero (tra le altre: associazione TERRES DE DANSE, Toulouse; compagnia HUSH HUSH HUSH, Belgio; gruppo Koreja, Lecce; compagnia IL POSTO, Venezia; associazione CARICHI SOSPESI, Padova ). E’ insegnante e animatrice di corsi, laboratori, stage sia di danza che di teatro e ha elaborato uno stile coreografico originale che si concretizza soprattutto nelle performance urbane.

IL laboratorio è promosso dall’Associazione Corti a Ponte con il sostegno del comune di Ponte S.Nicolò.

www.cortiaponte.it

Per info e iscrizioni chiamare il 329 8421868.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.