Ponti a Ponte

FCRPR_Culturalmente_2013_ModA

Ponti a Ponte è un progetto sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell’ambito del bando “Culturalmente”.

Il progetto nasce dal desiderio di portare l’attenzione su Ponte San Nicolò, un comune della cintura urbana padovana ricco di potenzialità culturali. Le associazioni che propongono questo progetto si sono riunite con la finalità di mettere a disposizione strumenti culturali e artistici che valorizzino e interfaccino le realtà esistenti, e creino un “ponte” con altre realtà provinciali e regionali, per stimolare incontri, valorizzare la comunità, favorire la coesione sociale, creare occasioni di scambio di esperienze e modalità di intervento.
Ponte San Nicolò è divisa da Padova da un ponte, ha preso il nome di un ponte, ci pare una bella metafora da cui partire: costruire ponti che uniscano generazioni, ponti che avvicinino la cittadinanza ai luoghi del disagio, costruire ponti con la propria storia, ridando vita a luoghi abbandonati, o non valorizzati, costruire ponti da Ponte ad altre realtà e culture del territorio creando eventi di richiamo che favoriscano la condivisione e lo scambio di esperienze.

Esperienze pregresse

Le associazioni coinvolte e gli artisti proposti nel progetto, hanno già avuto modo di condividere dei percorsi comuni. L’ass. Corti a Ponte, oltre che gestire da anni un festival internazionale dedicato ai corti cinematografici, con un settore progettuale dedicato in specifico alle scuole, ha favorito collaborazioni mirate sul territorio con altre associazioni e operatori culturali. Con Vite in Viaggio collabora alle iniziative legate al Festival della Lentezza. Con Vasco Mirandola da tempo è nata una collaborazione sul piano formativo in ambito teatrale e cinematografico, prima con il gruppo donne di impegno sociale Mi Riguarda, che dopo un percorso laboratoriale, ha elaborato degli interventi teatrali all’interno del Festival dei corti nel 2013, un altro percorso è stata portato avanti lo scorso anno con un gruppo di 12 giovani, seguiti sempre da Vasco Mirandola e dalla coreografa Alessia Garbo, che hanno prodotto la performance Un Ponte Sognato, presentata all’interno del festival nel 2014. Con il gruppo integrato di Ottavo Giorno, nel 2013 è stato prodotto dall’Ass. Corti a Ponte il doc-artistico Giuliette e Romei, su una esperienza teatrale condotta da Vasco Mirandola, presentato in vari festival nazionali. Ottavo Giorno nel 2014 è intervenuto con laboratori di Danceability nelle scuole elementari di Rncaglia.
Con il FAI si è collaborato alla raccolta firme per la valorizzazione della Chiesetta di Ponte San Nicolò. Con il comune di Ponte San Nicolò Corti a Ponte collabora da molti anni nell’ambito culturale curando rassegne cinematografiche, appoggiando iniziative a sfondo sociale e in particolar modo intervenendo su progetti dedicati alle scuole. Il progetto mira quindi a solidificare e amplificare percorsi già in atto e creare i presupposti per una progettualità comune.

Obiettivi

- Stimolare attraverso le attività artistiche ( danza, teatro, animazione, cinema, laboratori, performance ) la creazione di sinergie tra diverse realtà del Comune, tra il Comune e la Regione, per diffondere buone pratiche di sviluppo, promozione e integrazione sociale.
– Creare un’ offerta culturale nuova offrendo occasioni di intrattenimento: rassegna di teatro, danza, cinema, eventi per condividere le tematiche affrontate con un pubblico più ampio
– Promuovere percorsi di formazione rivolti a giovani e giovanissimi, per creare le condizioni per una partecipazione attiva alla vita sociale e culturale del comune che possa durare nel tempo.
– Elaborare e produrre con i giovani opere teatrali, performatiche, cinematografiche, che documentino il percorso di ricerca e approfondimento sui temi scelti .
– Riqualificare e rivalutare attraverso eventi artistici alcuni spazi di interesse storico e artistico del Comune di Ponte S. Nicolò promuovendone la capacità attrattiva, anche in senso turistico.

Azioni e Tempistiche

- da Gennaio a Maggio formazione, laboratorio di teatro-danza per i giovani
– da Gennaio ad Aprile Progetto “A disagio” il cinema fatto dai bambini
– da Gennaio ad Aprile Progetto “A bridge between generations” il cinema fatto da giovani e anziani
– tra Febbraio e Aprile: laboratorio tenuto da Domenico Santonicola con ass. Ponte sul domani, laboratorio di danceAbility tenuto d Ass. Ottavo Giorno presso scuola primaria a Roncaglia, lab. di DanceAbility tenuto da Ottavo Giorno presso centro diurno Amici del mondo.
– a Maggio presentazione dei progetti cinematografici all’interno del Festival Corti a Ponte 2016
– Tra Maggio e Giugno: rassegna di teatro- danza sul “disagio” presso Auditorium e rassegna cinematografica al centro diurno Gli amici del Mondo
– a Settembre tre eventi per la rivalutazione degli spazi

pontiaponte2

logo_small      scritta-vivOttavoGiorno       logo-FAI